A Perugia, Etruschi Superstar: u8 e u12 sui gradini più alti del podio

Minirugby

UNDER 8: Trionfo a strisce verde-amaranto. Gli Etruschi Livorno under 8, dando un nuovo saggio delle proprie grandi qualità, hanno ottenuto la prima piazza nella decima edizione del torneo ‘Città di Perugia’. In terra umbra, sugli impianti dello splendido parco sportivo di Pian di Massiano, i giovanissimi atleti labronici (nati negli anni 2010 e 2011) hanno dominato la scena. Nell’arco delle otto gare disputate, i livornesi guidati dagli instancabili allenatori-educatori David Franceschi e Mario Pracchia hanno realizzato ben 54 mete, incassandone solo 4. Gli Etruschini, che già nei tornei giocati nelle settimane precedenti avevano colto importantissimi traguardi, hanno doti di primissimo ordine per la categoria. E’ evidente: tra gli under 8 il dato saliente nell’impegno sportivo è solo il divertimento puro e disinteressato. Se poi si riesce ad abbinare il divertimento a risultati di questo (altissimo) livello, tanto meglio… Il ‘Città di Perugia’ è uno dei tornei giovanili più prestigiosi in senso assoluto in programma in Italia. Anche in questa decima edizione, andata in scena domenica 20 maggio, circa mille – fra under 14, 12, 10, 8 e 6 – gli atleti intervenuti. Al via ambiziose squadre del centro e del sud Italia. Nella categoria degli under 8, ben 28 le formazioni iscritte. Gli scatenati verde-amaranto, nel proprio girone, hanno battuto 5-3 (ogni meta un punto) la Lazio Junior, 10-0 gli Sparvieri Terni, 6-0 il Nea Ostia, 10-0 l’Amatori Napoli, 5-0 il Latina e 10-0 il Perugia Junior ‘4’. A senso unico la semifinale, vinta 5-0 con il Cisterna Latina. In carrozza, dunque, i labronici si sono meritati l’accesso alla finalissima, dove hanno affrontato i padroni di casa del Perugia Junior ‘1’. Per fermare gli irresistibili avversari, non è bastato, agli umbri, il fattore campo. Gli ‘ospiti’, con pieno merito, si sono imposti 3-1, assicurandosi così la conquista della Coppa più ambita, quella che viene consegnata solo alla prima classificata. Questi, in rigoroso ordine alfabetico, gli ‘Etruschini’ capaci di trionfare anche a Perugia: Alessandro Brunelli Felicetti, Elia De Giulli, Mattia Dell’Unto, Valentino Ferro, Tito Franceschi, Mattia Fraschi, Gregorio Guidi, Karim Niang, Cristian Ricci. L’eccellente risultato testimonia la bontà del lavoro svolto dalla dirigenza e dello staff tecnico verde-amaranto e, ovviamente, testimonia il valore degli atleti.

 

UNDER 12: Fine d’anno con il bòtto. Nell’ultima uscita agonistica della propria intensissima (e brillante) stagione, gli under 12 degli Etruschi Livorno hanno centrato una meta di grande prestigio. Gli scatenati verde-amaranto (nati negli anni 2006 e 2007), sotto la guida degli allenatori-educatori Francesco Consani e Daniele Campani (due ex allenatori della prima squadra) hanno conquistato al torneo ‘Città di Perugia’ un favoloso secondo posto. Al via dell’evento disputatosi in questa calda terza domenica del mese di maggio, all’interno della Cittadella dello Sport di Pian di Massiano, circa mille giocatori (under 14, 12, 10, 8 e 6). La kermesse umbra, giunta alla decima edizione, è considerata una delle più prestigiose manifestazioni riservate al rugby giovanile. Tra gli under 12, ben 24 squadre al via. Formazioni agguerrite e di spessore, provenienti dal centro e dal sud Italia. La seconda posizione degli under 12 e la prima ottenuta dagli under 8 evidenziano l’ottimo lavoro svolto a livello di propaganda dalla società degli Etruschi. Le basi sono solidissime. Gli under 12 verde-amaranto hanno iniziato il proprio cammino nel trofeo pareggiando 1-1 (ogni meta un punto) con il Fiumicino. Poi, nel proprio girone (composto in tutto da sei squadre) solo larghe vittorie: nell’ordine superati 5-1 i coaetanei del Malone (una mista Cortona-Arezzo-Siena), battuta 4-0 la Primavera Roma, sconfitto 11-0 il Foligno e liquidato 6-0 i padroni di casa del Perugia ‘2’. La prima piazza nel raggruppamento ha garantito l’accesso alla semifinale, dove i labronici si sono trovati di fronte l’Ostia, prima in un altro girone. Contro i ‘solidi’ laziali, dopo le difficoltà incontrate in avvio di gara, gli Etruschini sono andati in crescendo e grazie alle proprie qualità ed alle proprie briose iniziative alla mano si sono imposti 3-1. La finalissima, disputata contro il Perugia ‘1’, di fronte al folto pubblico composto da tutte le under impegnate nel torneo, si è snodata su due tempi da 7′ ciascuno. I padroni di casa hanno chiuso la prima frazione in vantaggio 2-0. Nella ripresa, non si sono registrate marcature. L’incontro si è chiuso sul 2-0: qualche decisione arbitrale contraria non ha permesso di riaprire la contesa, ma non cancella certo i sorrisi per un torneo davvero ricco di soddisfazioni. La ciliegina sulla torta, per gli under 12 degli Etruschi, è relativa alla premiazione di un proprio atleta, Nicola Consani, che ha ricevuto il premio Fabio Anti, per la propria sportività e per il proprio spirito di combattimento. Un premio da condividere con tutta la squadra, capace di compiere nell’arco della stagione passi da gigante, sotto ogni punto di vista. L’annata si è chiusa nel modo migliore. Nel corso dell’estate, alcuni atleti svolgeranno i corsi motori organizzati dal Granducato, sul campo ‘Vincenzi’ di Montenero e giocheranno tornei beach. Il rugby – specie se si raggiungono determinati risultati… – non viene mai a noia…

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page