Le due formazioni Under 16 sbancano a Salviano e all’Elba

Fgti Granducato U18 & U16

In continente (leggi in casa) e su un’isola (leggi a Portoferraio) le due rappresentative del Granducato under 16 si sono fatte trovare subito pronte e scattanti. Le due formazioni giallo-bianco-rosse – impegnate in due gironi regionali distinti – si sono messe in evidenza, in questa calda domenica di metà ottobre, nel ‘doppio’ primo impegno ufficiale. Al termine di gare all’insegna dell’equilibrio, le due compagini dei Granduchi (atleti nati negli anni 2003 e 2004) hanno saputo piazzare la zampata vincente e si sono assicurate vittorie preziose e nel complesso legittime. Fin dall’inizio della stagione, gli allenatori Bertolini, Civita, Crivellari e Gaetaniello, con a disposizione un’ampissima rosa, hanno deciso di dividere le forze in modo equo: non esiste (e non esisterà nel corso della lunga annata) una ‘vera’ formazione ‘1’ ed una formazione ‘2’. In ogni turno, vengono allestite squadre equilibrate, di pari valore. Le classifiche dei due gironi toscani dopo i primi 60′ (tanto durano le gare degli under 16). Girone 1: Florentia e Colorno 5 p.; Granducato Livorno 4; Sieci 1; US Firenze e Ghibellini 0. Girone 2: Cavalieri e Scarlino 5 p.; Granducato 4; Cus Pisa, Mascalzoni del Canale e Lucca 0. Come noto il Granducato è la franchigia nata nel 2015 e frutto della stretta e proficua collaborazione tra Lions Amaranto Livorno ed Etruschi Livorno. Al progetto (che non è certo chiuso solo a realtà labroniche) partecipa attivamente anche il Bellaria Pontedera. Nel turno d’esordio, la squadra del Granducato inserita nel girone 1 ha battuto 3-0 (punteggio bassissimo ‘da altri tempi’) il Sieci. Sfida andata in scena sul terreno amico dei Granduchi (a Salviano). A decidere il confronto, caratterizzato da difese ferree, un piazzato di Capobianchi. Il suo calcio è giunto nel corso della ripresa. I giocatori utilizzati contro il Sieci: Novaro, Cadau, Lo Coco, Brondi, Meini, Del Pero, Novaro M., Tellini, Capobianchi, Bernieri, Mazzi, Fantozzi, Vodicer, Carniel, Sbrana, Riadh, Lari, Martin, Ouhdif, Mura. La squadra del Granducato impegnata nell’altro girone regionale (il 2) si è imposta 10-22 al campo ‘Scagliotti’ di Portoferraio, contro la locale formazione sinergica dei Mascalzoni del Canale. 2 mete per i padroni di casa, 3 per gli ospiti, presentatisi con questi elementi a referto: Lunardi, Tedeschi, Lentini, Morelli, Castelli, Marchi, Pannocchia, Ferra, Chelli, Taddeini, Uccetta, Michelazzi, Madrigali, Paolini, Dalla Valle, Cerrai, Pacini, Sagliano. Tedeschi sblocca con una meta non trasformata, ma i Mascalzoni rovesciano il punteggio (10-5 all’intervallo). Superba la ripresa dei giallo-bianco-rossi, che tornano in vantaggio con la meta di Tedeschi trasformata da Chelli (10-12), per poi prendere il largo con la meta di Dalla Valle ed altri cinque punti di piede di Chelli (una nuova trasformazione ed un piazzato). Domenica prossima, sfide esterne con Florentia (girone 1) e Cus Pisa (girone 2).