Under 18 arrancano a cecina

Fgti Granducato U18 & U16

Non sono bastate le tre mete (firmate da Lischi e La Rosa), per evitare la sconfitta nel ‘derby della costa’. Sul terreno ‘Castellani’, contro i locali del Cecina, il Granducato under 18 ha perso 38-19 (6 mete a 3) ed ha così rinviato l’appuntamento con i primi punti stagionali. Domenica prossima, al ‘Tamberi’ (ore 12), i ragazzi guidati dal terzetto Pelletti-Sarcina-Rolla ospiteranno la formazione ‘sinergica’ dei Mascalzoni del Canale. A proposito di ‘sinergie’: il Granducato è la franchigia livornese nata nel 2015, grazie alla stretta collaborazione tra le realtà cittadine dei Lions Amaranto e degli Etruschi. I ‘Granduchi’ sono attivi nei campionati regionali under 18 e under 16. Agli under 18, servirà, nelle prossime gare, per ottenere migliori risultati, più attenzione in fase difensiva. Contro il Cecina, fatali sono state quattro ingenuità che hanno permesso agli antagonisti di trovare agevolmente la via della meta. Match più equilibrato rispetto a quanto possa indicare il punteggio finale. Tempo e mezzi, per i giallo-bianco-rossi per rialzare la testa e scalare posizioni in classifica non mancano certamente. Nella circostanza, il Cecina ha ottenuto il massimo (successo e bonus-attacco). Nessun punto per gli ospiti, che pure sono andati ad un passo dal bonus-attacco. Ecco la situazione in graduatoria nel campionato regionale under 18 dopo i primi 3 turni: I Medicei Firenze ‘B’ 15 p.; Centauri 10 e Ghibellini* 10; Cavalieri Prato/Sesto e Mascalzoni del Canale 9; Puma Bisenzio 7; Cecina 6; Titani Viareggio* 5; Granducato Livornio 0; Versilia** -4. *Ghibellini e Titani 1 partita in meno; **Versilia 4 punti di penalizzazione. A Cecina, il Granducato ha presentato, a referto, questi atleti: Barba, Barsacchi, Barsali, Bicchierai, Bientinesi, Cavaliere, Chiarugi Dario, Chiarugi Giulio, Iegre, La Rosa, Lischi, Mazzoni, Orifici, Pellegrini Alberto, Porciello, Solimani, Strazzullo.