Fulgida, in casa partita delicatissima contro Gambassi

Prima Squadra

Ogni partita, in questo girone 1 (il raggruppamento della costa) della C2 toscana mette in palio punti pesanti. E’ un campionato-lotteria, visto il grande equilibrio tra tutte le sei squadre inserite. Al termine di questa ‘lotteria’ lunga dieci giornate, le prime tre celebreranno il passaggio alla poule promozione, mentre le altre tre proseguiranno la loro stagione in una poule di consolazione. In questa ultima domenica del mese di ottobre, nel quadro del terzo turno, la Fulgida Etruschi Livorno, che figura al quarto posto a quota 4 (dopo la sconfitta casalinga con la capolista Lucca è giunta la vittoria, senza bonus-attacco, a Pontedera), ospita sul terreno ‘Tamberi’ di via Russo alle 14,30 (ingresso gratuito per gli sportivi) il Gambassi, squadra che da questa stagione ha trovato una proficua sinergia con la vicina realtà del Montelupo-Empoli. Si preannuncia un match non facile per i verde-amaranto allenati da Daniele Campani. Servirà ai labronici una prova ricca di smalto e di determinazione. Servirà accortezza dal 1′ all’80’. Al cospetto di una squadra che ha lo stesso ruolino dei livornesi (un successo ed una sconfitta), ma due punti in più (sia in casa con il Bellaria, sia domenica scorsa a Pistoia, il Gambassi ha centrato il bonus-attacco), non sarà sufficiente il ‘compitino’. Il Gambassi, a giudicare dai punteggi alti finora registrati, può contare su un attacco prolifico. Sempre per quel poco che possono indicare due partite, la Fulgida è, rispetto ai fiorentini, più abile in difesa e meno concreta in fase offensiva (due sole meta messe a segno finora). E’ una partita spartiacque per entrambe le compagini. La Fulgida, rispetto a domenica scorsa, potrà contare sul rientro Demiri, fuori causa a Pontedera per un turno di squalifica. Concrete le speranze di recuperare anche Ruffino e Diego Campani, che hanno accusato qualche piccolo problema fisico. Per il resto, a parte lo squalificato Sanacore, la rosa – ampia e di qualità, per la categoria – è al completo. E’ una partita delicata, nella quale anche il pubblico potrebbe recitare un ruolo importante…