Le due under 16 avanzano come panzer

Fgti Granducato U18 & U16

All’inizio della stagione si è preferito non fare il passo più lungo della gamba. I risultati stanno dimostrando che quella è stata la scelta giusta. Il Granducato – la franchigia livornese attiva nel settore giovanile, nata nel 2015 grazie al proficuo rapporto di collaborazione tra le società cittadine dei Lions Amaranto e gli Etruschi -, questa estate, alla vigilia dei barrage per l’accesso ai gironi èlite under 16, ha deciso di non iscrivere una propria rappresentativa – che pure a livello tecnico avrebbe potuto ambire al girone delle migliori – a tali spareggi ed ha preferito dividere la propria ampissima rosa di giocatori nati nel 2003 e 2004 – tra loro anche elementi del Bellaria Pontedera, sodalizio che nel frattempo ha abbracciato il progetto dei ‘Granduchi’ – in due squadre equilibrate. Le due formazioni in questione partecipano a due gironi zonali differenti del campionato regionale di categoria. Finora, sia la formazione giallo-bianco-rossa impegnata nel raggruppamento 2 (composto per il resto da realtà della Toscana orientale) sia la squadra impegnata nel raggruppamento 3 (nel quale sono state inserite altre compagini della costa) hanno sempre vinto. Per inciso: il raggruppamento 1 è considerato il girone èlite ed è in realtà interregionale (in tale torneo militano sei squadre toscane). Nell’ultima domenica, nel quarto turno, le due squadre del Granducato under 16 hanno giocato, entrambe – una dopo l’altra, dalle ore 11 in poi – sul campo amico di Salviano. Largo il successo (54-0 sui pratesi dello Iolo) della formazione giallo-bianco-rossa ‘girone 2′; ancora più netta (95-0 sullo Scarlino e partita sospesa al 25′ della ripresa, cioè a 5’ dalla fine, per numero giocatori insufficienti nelle fila ospiti) la vittoria della squadra livornese ‘girone 3’. Successi abbondantemente conditi dal bonus-attacco: 8 le mete della squadra labronica ‘girone 2’, 14 mete – almeno fino all’interruzione – per la formazione ‘girone 3’. Entrambe le rappresentative dei Granduchi hanno all’attivo 19 punti (lasciato per strada, dunque, nelle prime 4 rispettive fatiche, solo 1 punto per ciascuna formazione). La squadra ‘girone 2’ è prima in graduatoria, la squadra ‘girone 3’ è seconda. Questa la situazione nel raggruppamento 2: Granducato 19 p.; Florentia 16; Ghibellini ‘2’ * 9; Sieci 7; Iolo 5; US Firenze* 0. *Ghibellini ‘2’ e US Firenze una partita in meno. Situazione nel girone ‘3’: Cavalieri Prato/Sesto ‘B’ 20 p.; Granducato 19; Golfo Scarlino 10; Mascalzoni del Canale 6; Lucca 2; Cus Pisa 1. Superfluo sottolineare come nelle due partite giocate in questa fredda domenica, le due squadre giallo-bianco-rosse abbiano sempre saldamente tenuto in mano le redini dei rispettivi confronti. La rosa dei Granduchi è ampissima e di grande qualità. Soddisfatti delle risposte appaiono i tecnici Bertolini, Civita, Gaetaniello e Crivellari (quest’ultimo è ‘espressione’ del Bellaria Pontedera). Domenica prossima, in campo solo la squadra del girone 2: a Salviano match interno con i Ghibellini ‘2’, in una sorta di ‘derby tra franchigie’. Ecco il lungo elenco dei giocatori utilizzati nell’ultimo turno, in una domenica davvero ricca di mete (22 in tutto; nessuna incassata): Lunardi, Biagi, Marchi, Tedeschi, Novaro M., Novaro A., Ferra, Morelli, Michelazzi, Pacini, Madrigali, Dalla Valle, Paolini, Castelli, Mazzi, Cerrai, Polese, Chelli, Sagliano, Lentini, Del Pero, Mura, Ouhdif, Meini, Brondi, Tellini, Pannocchia, Cadau, Sbrana, Taddeini, Capobianchi, Uccetta, Bernieri, Carniel, Vodicer, Fantozzi, Lo Coco e Lari.