Under 18 ad un soffio dalla vittoria

Fgti Granducato U18 & U16

Il Granducato Livorno under 18 muove la propria classifica. La squadra giallo-bianco-rossa – composta in larghissima parte da atleti del 2002, al primo anno nella categoria – ha perso 10-15 la partita casalinga con i Mascalzoni del Canale, la formazione sinergica nata questa estate grazie alla collaborazione tra Elba e Piombino. Il match era valido quale recupero della quarta giornata del campionato regionale. In virtù del passivo finale inferiore alle otto lunghezze, i ‘Granduchi’ hanno ottenuto il bonus-difesa. Quattro punti, invece, per gli ospiti. Nessuna delle due formazioni si è assicurata il bonus-attacco: due mete per i giallo-bianco-rossi, tre per i Mascalzoni. Sfida viaggiata sui binari di un grande equilibrio, nel corso della quale non si sono registrati punti di piede. Mascalzoni in vantaggio 0-5 all’intervallo. Gli ospiti allungano e si issano sul massimo divario (0-10) in avvio di ripresa. Poi i locali crescono e provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo. Le mete di Barsali e Pioli consentono di raggiungere la parità, 10-10. Solo nel finale, i Mascalzoni del Canale, complice un evitabile errore degli avversari, siglano la meta del successo. In rigoroso ordine alfabetico i ‘Granduchi’ utilizzati nel corso dei 70 intensi minuti di gioco: Andorlini, Barba, Barsacchi, Barsali, Bicchierai, Chiarugi Dario, Chiarugi Giulio, Iegre, La Rosa, Lischi, Martini, Mazzoni, Pacini, Pellegrini, Pioli, Porciello, Strazzullo. Domenica prossima, sempre sul terreno amico del ‘Tamberi’, i ragazzi allenati da Michele Pelletti, Alessandro Sarcina e Diego Rolla ospiteranno i Ghibellini ‘2’. La classifica dopo i primi 4 turni: Ghibellini ‘2’ 20 p.; Medicei ‘2’ 19; Cavalieri ‘2’ 14; Mascalzoni del Canale 13; Centauri 11; Cecina 8; Titani Viareggio e Puma Bisenzio 7; Granducato Livorno 1; Versilia* -4. *Versilia sconta 4 punti di penalizzazione. Il Granducato è la Franchigia nata nel 2015 e frutto del lavoro sinergico tra le società cittadine dei Lions Amaranto e degli Etruschi.