Ecco la nuova maglia! Richiamo ai colori sociali, alla città, agli All Blacks e al Trofeo Cacciucco

Prima Squadra

Un forte senso d’appartenenza. La (nuova) maglia sentita come seconda pelle. Sono forti le emozioni suscitate in questo mercoledì sera nella ‘cerimonia’ andata in scena all’interno del PalaModigliani. Le emozioni, per tutti i numerosissimi atleti degli Etruschi (di tutte le rappresentative) sono scaturite alla presentazione della nuova maglia da gioco. Gran cerimoniere dell’evento il presidente del club Carlo Ghiozzi. Hanno preso la parola, nel corso della serata, anche l’Assessore allo sport del comune di Livorno, Andrea Morini, e il consigliere del comitato regionale della Fir, Luca Sardelli. Grande l’entusiasmo al momento della scoperta della nuova divisa. L’Assessore Morini ha sottolineato: “Complimenti per il design, che celebra al meglio, oltre al rugby (non manca nella maglia un richiamo agli ‘All Blacks’, ndc), anche la nostra città.

Dovete portare sempre con onore questa maglia”. Nella divisa, ideata da una mamma del sodalizio labronico, Sara Venturini, anche un simpatico logo relativo al torneo Cacciucco, il trofeo organizzato dalla società labronica e che il prossimo primo maggio giungerà alla sua terza edizione: un polpo disegnato in stile maori. Sono andati ‘ufficialmente’ a ritirare la ‘propria’ nuova maglia da gioco tutti gli atleti: in ordine chiamati da Ghiozzi i giocatori delle rappresentative under 14, 12, 10, 8 e 6 e della prima squadra. Tutti quanti, orgogliosamente, l’hanno ben presto indossata per le foto ufficiale. Prima di consegnare le divise agli atleti, donata all’assessore il quadro con la nuova maglia. Donate inoltre – con i ‘propri’ numeri, il dieci, l’uno, il quattordici e il dodici – le maglie ai giovani – classe 2000 – Rocco Del Bono, Jonathan Migliori, Albert Batista e Federico Mori, sempre ‘di proprietà’ Etruschi, da tempo nel giro azzurro: i primi due da quest’anno sono tesserati con i Medicei Firenze, Top12, mentre gli altri due hanno indossato la maglia della nazionale rispettivamente nelle categorie Under 20 e Seven maggiore e attualemente affrontano il campionato di serie A con l’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”.

Sono stati i genitori di Del Bono e Mori – assenti, per i propri impegni sportivi – a ritirare le maglie verde-amaranto. Nell’occasione è stato annunciato che nelle prossime settimane, la squadra under 10 dei Medicei Firenze – allenata da Del Bono – ‘ospiterà’, in un evento del tutto speciale, i coetanei degli Etruschi. Nella cerimonia di mercoledì sera al PalaModigliani, sono stati premiati anche gli sponsor della società. “E’ soprattutto grazie a loro – ha detto Ghiozzi – che possiamo continuare la nostra attività, con partite in Toscana e con tornei giocati fuori regione”. La nuova maglia sarà inaugurata dalla prima squadra della Fulgida Etruschi Livorno questa domenica nel match casalingo con il Bellaria Pontedera. La sfida (ore 14,30, campo ‘Tamberi’) è valida per la seconda giornata del girone di ritorno della prima fase del campionato di C2, girone 1. E’ ghiotta, per i ragazzi di Campani, l’occasione per tornare al successo, che manca dalla gara di andata. Durante l’incontro (al solito per gli sportivi sarà gratuito l’ingresso sugli spalti) verranno raccolti fondi a favore del progetto benefico Telethon. Evidentemente questa società crede in determinati valori, che vanno ben oltre una meta realizzata o un placcaggio più o meno riuscito…